PRE MATCH JUVENTUS – LAZIO: Info sui biancocelesti.

z

http://www.tsmplug.com/wp-content/uploads/2015/05/Juventus-Vs-Lazio.png

 

Quarta in classifica con 40 punti, frutto di 12 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte, la Lazio guidata da Simone Inzaghi si appresta ad affrontare, allo Juventus Stadium, una Juventus ferita dalla sconfitta subita a Firenze domenica scorsa e vogliosa, quindi, di riprendere la marcia verso il sesto, leggendario, scudetto con una vittoria convincente sia sotto l’aspetto del risultato che del gioco.

 

1b

 

Nelle 20 partite giocate i biancocelesti hanno segnato 35 (1,75 p.p.) dei quali 14 da calci da fermo (il 40%) suddivisi tra rigori (5) e calci piazzati (9), mentre 20 arrivano da azione manovrata (il 57%).

I goal subiti sono invece 22 (1,1 p.p), 7 nelle ultime 5 gare giocate in trasferta (1.4 p.p.)

Soffermandoci sul rendimento in trasferta la Lazio, delle 9 gare giocate lontano dall’Olimpico, ne ha vinte 4, pareggiate 3 e perse 2  segnando e subendo 14 goal (1.5 p.p.)

Nelle ultime 6 gare giocate invece in generale, sia in casa che in trasferta, il rendimento è stato di 5 vittorie e 1 sconfitta, con 12 goal fatti (2 p.p.) e 8 goal subiti (1.3 p.p.)

La maggior parte dei goal la Lazio li ha segnati tra il 15′ e il 75′ minuto (24 goal, 6 in ogni quarto d’ora), mentre sono 8 le marcature tra il 75′ e il 90′ e solo 3 nei primi 15 minuti di gara.

La precisione al tiro media è del 48%, 44% nelle ultime 6 gare e 53% nelle ultime 5 trasferte

Il dato sui goal subiti dice che sono stati 18 nei secondi tempi (6 tra il 45′ e il 60′, 7 tra il 60′ e il 75′ e 5 tra il 75′ e il 90′) mentre solo 3 nei primi 45′ (2 tra il 25′ e il 30′ e 1 tra il 30′ e il 45′).

La tattica più usata da Simone Inzaghi è il 4-3-3, messo in campo in campo 12 volte, mentre il 3-5-2 è stato utilizzato in 6 occasioni.

Lo sviluppo del gioco è prevalentemente sugli esterni, con una media del 40% sulla sx e il 37% sulla dx, mentre le zone d’azione sono il 31% in difesa, il 46% a centrocampo e il 24% in attacco (valori riferiti al rendimento in trasferta).

Il gioco della Lazio la porta a creare, per partita, una media di 11,9 occasioni da goal, con un possesso palla medio del 48% (52% nelle ultime 6 gare; 47% nelle ultime 5 trasferte) e una precisione nei passaggi medio dell’80% (78% nelle ultime 6 gare; 79% nelle ultime 5 trasferte).

Gli elementi più pericolosi del laziali sono certamente Ciro Immobile, autore finora di 11 goal in serie A , con 65 tiri totali (3,25 tiri di media p.p.) e Felipe Anderson, autore di 2 goal, 7 assist e 28 key pass. Importante l’assenza di Keita Bladè, impegnato con il Senegal nella Coppa d’Africa che si sta svolgendo in Gabon, autore in campionato di 5 goal, 2 assist e 25 key pass.

Nizzotti Roberto

DATI: www.squawka.com ; www.whoscored.com ; www.legaseriea.it

.