Kelechi Iheanacho, un predestinato agli ordini di Guardiola

http://www.rompipallone.it/2016/09/15/un-giorno-kelechi-iheanacho

http://www.rompipallone.it/2016/09/15/un-giorno-kelechi-iheanacho

 

Entrato al minuto 57 al posto di Nolito, Iheanacho ha messo il suo sigillo sul match segnando il goal dello 0-2, quello della tranquillità, il 5° in stagione (3 in Premier e 2 in Champions).

La sua partita lo ha visto mettere a referto i seguenti numeri: percentuale di realizzazione  del 50% , 1 goal su 2 tiri in porta, entrambi da dentro l’area di rigore, 2 palloni recuperati, 11 palloni ricevuti e una precisione nei passaggi del 71%.

Tralasciando però le mere statistiche è interessante analizzare i movimenti che hanno portato il #72 nigeriano a segnare il goal.

Prima viene incontro alla palla, verso il centrocampo, consentendo così ad Clichy di servire De Bruyne che si inseriva nello spazio centrale. Successivamente attacca la profondità effettuando un taglio da destra verso il centro che porta via il difensore consentendo al fantasista belga di poter avanzare indisturbato e servire, sempre sulla destra, l’accorrente Silva.

Ricevuto il pallone lo spagnolo ha poi servito sul secondo palo Iheanacho che, nel frattempo, aveva attaccato quella zona, abile a non farsi trovare in fuorigioco, sfruttando anche la poca concentrazione dei difensori dell’Hull City.

 

 

Movimenti da attaccante esperto nonostante la giovanissima età (20, classe 96′).

Un predestinato agli ordini di Guardiola.

Nizzotti Roberto

DATI: app Stats Zone (Opta)

VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=uEwsd_vqx3c